Occhio al semaforo: il giallo durerà 3 secondi

Il tempo del segnale luminoso giallo del semaforo potrà passare da 4 a 3 secondi. Lo ha decretato, attraverso una recente sentenza, la Corte di Cassazione.

Un secondo in meno può sembrare una cosa da niente, ma non tutti la pensano in questo modo: il sindaco di Chicago, ad esempio, dopo aver abbassato il giallo dei semafori da 3 a 2,9 secondi ha incassato in un anno 8 milioni di dollari in più di multe.

In considerazione di questo, pur se la sentenza (n.27348/2014) poggia su una giustificazione di carattere tecnico (3 secondi sono il tempo che serve per fermarsi viaggiando ad una velocità di 50 Km orari), viste le consuetudini di comportamento di noi automobilisti italiani, il rischio è che molti comuni approfitteranno di questa nuova possibilità per fare cassa, senza alcun miglioramento per la sicurezza stradale.

Salva

Share

Comments (No Responses )

No comments yet.